Setenil de las Bodegas, un paese inghiottito dalla roccia. Il Video

Setenil de las Bodegas, un paese inghiottito dalla roccia. Il Video

In Andalusia, nella provincia di Cadice, c’è un paesino molto particolare da visitare Setenil de las Bodegas!

Armatevi per un’arrampicata…scherzo, sicuramente la sua conformazione non è proprio comoda ma molto originale. Questo paesino di 2.800 abitanti è l’esempio di come l’uomo si sia adattato alla natura senza stravolgerla, la cittadina incastonata nella roccia si è sviluppata su più livelli creando, così, un luogo incantevole, un pueblo blanco che va al di fuori dei soliti circuiti turistici e che merita veramente di essere visitato.

Il nome Setenil proviene da Septem nihil, ovvero settimo assedio, in quanto i Re Cattolici dovettero assaltare la cittadina ben sette volte prima di conquistarla, ma fortunatamente, ancora oggi, conserva delle testimonianze mussulmane, come la fortezza Nazarì del XIII secolo.

Stradine strette, case nella roccia, scalinate, tavernette che sfornano tapas a tutte le ore, gente ospitale rendono questo posto molto originale e molto frequentato da un turismo itinerante. Un luogo imperdibile che, però, non offre una vasta scelta d’alloggio proprio per le piccole dimensioni, quindi prenotate negli hotel del paese.

Cosa vedere a Setenil de las Bodegas:

  • La Torre del Homenaje
  • I belvedere
  • La Calle Sol
  • La Calle Sombra

Il Video parla da sè!

Previous Da Nord a Sud le Cascate più belle d'Italia
Next La Mostra del Carro Agricolo a Fratticiola, una tradizione che compie 42 anni!

About author

You might also like

Idee regalo introvabili….. divertenti e funzionali

Un regalino non impegnativo ad una persona cara? Beh, a volte non si ha un’idea ben precisa perchè la maggior parte di noi ha quasi tutto….quindi scegliete un regalino originale,

Il nastro adesivo per creare quadri astratti. Il video Tutorial

Volete sperimentare e dare sfogo alla vostra creatività? Realizzate quadri astratti con la tecnica del nastro adesivo! Non dovete certo essere dei Picasso,  ma sentirsi artisti con poco e dare sfogo

Complesso Termale Széchenyi a Budapest, uno dei più grandi d’Europa. Il Video

Il sontuoso Complesso Termale Széchenyi, uno dei più grandi d’Europa, fu anche il primo ad essere costruito a Pest nel 1883, la zona della città dove vive la classe media e operaia.

0 Commenti

Nessun Commento!

Commenta per primo adesso